AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

domenica 2 gennaio 2011

RICCIARELLI

Chi non conosce questi deliziosi pasticcini??
In famiglia ne siamo tutti golosi.
Non saranno come quelli originali...chiedo umilmente scusa ai Senesi (anche perche' la ricetta vera e propria viene gelosamente custodita).
L'unico problema e' recuperare le mandorle amare.....sono davvero introvabili, così le sostituisco con l'essenza di mandorle amare, che almeno danno quel gusto tipico o per lo meno cerco di accontentarmi.
Eccoli qui.


Ingredienti per cirta 32 ricciarelli:
400 g mandorle sbucciate, 250g di zucchero semolato, 200 g di zucchero a velo, 2 albumi, 1 bustina di vanillina, essenza di mandorle amare (chi e' piu' fortunato di me e riesce a trovarle puo' aggiungere 20 gr di mandorle amare....qui da me e' come cercare l'oro).
Frullate le mandorle con 100 g di zucchero semolato in modo da ottenere un composto piu' sottile possibile.
Unite il resto dello zucchero compresto quello a velo, la vanillina e l'essenza di mandorle amare (ne basta un cucchiaino).
Mescolate alle mandorle l'albume montato a neve, quanto basta per ottenere un impasto sostenuto.
Formate dei rombi lunghi circa cm 6 appoggiateli su delle ostie (io pero' non li ho usate, xhe' non mi piacciono molto e comunque appoggiate su della carta da forno non si attaccano alla placca)
Lasciateli cosi' per 12 ore, quindi finite di asciugarli nel forno a 100 gradi per 20 minuti circa (dipende dal forno...e comunque saranno pronti quando avranno le caratteristiche crepe).
Dopo che sono raffreddati, vanno spolverizzati con zucchero a velo...e....gnamme!! sono pronti per essere gustati...ciaoo ^-^

13 commenti:

Teresita ha detto...

Carla, que tengas un hermoso año. Gracias por seguirme.

Angela ha detto...

Ciao Carla piacere di conoscerti!!!Questi dolcini sembrano veramente deliziosi provero' a farli ciao e buon anno Angela

un filo per creare ha detto...

... grazie per la ricetta, io abito a qualche km da siena e non ero riuscita a trovarla... un consiglio goloso: sciogliere a bagno maria un pò di cioccolata fondente con qualche gr di burro e aggiungere sopra a questi biscottini e non sfuggiranno più a nessuno (sono riuscita a trovarli artigianalie e per poco non spariva anche il vasoio)!!!

Dana ha detto...

Buonissimi!
Tengo presente la ricetta, grazie!

aleste ha detto...

Ti sono venuti veramente bene,complimenti mi viene voglia di assaggiarne uno o...anche due!
Buon Anno!

♥Giusy♥ ha detto...

mmmmm...se potessi infilare una mano nel monitor.....
devo assolutamente provare a farli!!!!
Buon 2011

ornella ha detto...

Ciao carla, felice ANNO NUOVO !
La tua ricetta dei ricciarelli porta un'ondata di OTTIMISMO che riscalda il cuore... li provero!

Quello che noto in te, è che oltre a ricette particolari, tu riesci a realizzarle nelle " forme " originali... i tuoi sembrano davvero RICCIARELLI preparati con lo stampo originale.
Si capisce proprio, che ci metti passione nelle cose che fai.
Un abbraccio ornella

bilibina ha detto...

Ciao Carla, che buoni i ricciarelli! No, questi non li farò..perchè poi non resisterei..sono troppo tentatori!!

Titty ha detto...

Che delizia!!! Sono anche molto belli a vedersi!! Grazie della ricetta.. decisamente da provare!!^_^

valerioscialla ha detto...

Cara Carla a me sembrano ottimi!! Ti faccio i miei complimenti. Spero poi di riuscire a preparare la ricetta del tuo panettone di Natale che a me è sembrato ottimo, anche se un po' fuoritempo ormai, ma la curosità è troppa

ranapazza65 ha detto...

Complimenti ti sono venuti una bellezza belli alti!! Ancora non li ho fatti,dopo le feste li vorrei fare intanto me li segno!
Un bacione Anna

carla66 ha detto...

grazie a tutti per la visita...BUON ANNO a tutti voi..ciaooo ^-^

Cate ha detto...

Cavolo, ora lo farò per la gioia di mio padre...ha studiato a Siena e ne andava matto!!! Graziee!! IO non sono brava in cucina, ma se vuoi passa e lasciami un saluto!! Baci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...