AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

martedì 2 novembre 2010

WAFFEL O GAUFFRES

Qualche mese fa Mariella, una mia carissima Amica Abruzzese, mi regalo' il ferro per fare le ferratelle.
A dire la verita' quelle che mi fece provare lei erano decisamente piu' buone....si vede che deve avere il solito ingrediente segreto....vabbe' pero' mi sono accontentata, perche' dopo vari tentativi ho ottenuto un risultato soddisfacente...la prova??? sono sparite subito anche quelle.
Ecco qui il ferro che serve per cuocerle sul fornello.

E questi sono i waffel che ho ottenuto.

Io li ho assaggiati così "al naturale" e devo dire che sono gia' buonissimi così, ma Giulia da vera intenditrice ha detto che la "morte loro" e' con la nutella...
Prima di essere divorati sono riuscita a fare la foto...eccola qui.

E ora, come sempre vi posto la ricetta.
Ingredienti per 20 waffel
40 gr di burro
1 uovo intero e un tuorlo
20 gr di zucchero semolato
30 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di vino bianco
200 gr di farina 00
Sciogliere il burro e farlo raffreddare un po'
Sbattere le uova con lo zucchero semolato e quello a velo.
Aggiungere il vino, il burro fuso e poco alla volta la farina (mescolando bene per non formare i grumi).
Coprite con pellicola e mettere in frigor per un'ora.
Scaldare bene il ferro.
Fare con l'impasto delle palline grosse come noci e mettetele nel ferro bollente, chiuderlo e fate cuocere per 10 secondi da ambo le parti.
I waffel si staccheranno da soli dai ferri se questi ultimi saranno ben caldi.

10 commenti:

✿ Elena ✿ ha detto...

Sono buonissimi!! Io una volta in montagna ero andata ad una festa dei gauffres...è vero: la morte loro è la nutella!! :)
Baci baci

giufra ha detto...

Che buoni...infatti è il ferro della mia regione!!! Io ne ho di tutte le forme e di tutte le altezze!!! comunque la tua ricetta è diversa!!! da provare...però la nutella è la morte sua!!! kiss Antonella

Cranberry ha detto...

Ti sono venuti bellissimi!!
Sono molto simili alle ferratelle aquilane.
Da rifare sicuramente!^^

valerioscialla ha detto...

eeeh quanti ricordi!! Quando ero piccolo questi erano quasi il mio pane quotidiano

Ricami e biscotti ha detto...

Devo provare questa ricetta, io ho la piastra e non sono rimasta molto soddisfatta di come sono venute.....ti farò sapere!
A presto,
Debora

carla66 ha detto...

ciao a tutte...e grazie della visita..
poi per Debora, in effetti anchio avevo avuto problemi prima con la versione della crema liquida...ma con questa e' stato piu' facile...l'unica cosa e' stare attenti a non farle bruciare...diciamo che contare fino a 8 o 10 al massimo per parte va bene..ciao fammi sapere se sono rimaste ok?! ciaooo ^-^

Ricami e biscotti ha detto...

Grazie per la tua riposta Carla!
Un'ultima cosa prima questo week end di provare....come "bagni il ferro"?? Non so passi olio d'oliva oppure spennelli un pò di burro fuso per esempio?
Grazie:-)
Debora

carla66 ha detto...

ciao Debora. no questa volta non ho unto le piastre, l'importante e' che siano ben calde...dieci secondi al max per parte e si staccano da sole. quando invece avevo usato la cialdiera elettrica tempo fa, l'avevo passata con un poco di burro fuso...al massimo se vedi che ti si attaccano troppo prova questo sistema..io pero' non usato nulla..ciao spero di esserti stata utile e fammi saper come ti sono venute le tue...ciaoo!^-^

Ricami e biscotti ha detto...

Ciao Carla,
ti aggiorno....fallimento totale su tutta la linea.....si sono attaccate e il bello che non sono riuscita a staccarle in nessun modo....
Io ho seguito il procedimento proprio bene bene....non so in cosa ho sbagliato:-((((
Grazie,
Debora

CoCò ha detto...

Carla complimenti per le tue "idee" questi Waffel sono fantastici è da un po' che ho l'attrezzo ma ancora non mi sono cimentata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...