AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

sabato 15 febbraio 2014

TORTA CUORE S.VALENTINO

Auguri, auguri a tutti gli innamorati. Lo so oggi e' S.Faustino, ma ieri proprio non sono riuscita a collegarmi....ero troppo "impicciata" a cucinare per preparare una bella cenetta come si deve alla mia dolce meta'. Per finire la cenetta non poteva mancare un dolce e per l'occasione ho preparato una golosissima torta cuore con panna montata e fragole ....in pratica il dolce preferito da mio marito. Ogni tanto preparo questa golosita' che ha sempre un gran successo, ma ieri visto che era un'occasione speciale ho voluto dare un tocco in piu'...solite fragole e panna , ma......ho aggiunto dei cuoricini di cioccolato al latte, ovviamente preparati da me con uno stampo in silicone che in questo caso e' stato davvero utilissimo. Sara' che me la cavo in cucina...ma devo confessare che come fotografa sono davvero una schiappa, ho ripreso la torta da un'agolazione mi sa un po' sbagliata....non e' che si capisca molto che era un cuore, ma vi posso assicurare che era davvero di quella forma....mmmhhh!! mi sa che mi ci vorrebbe un corso accellerato di fotografia....ma come cipicchia farei? Se i giorni fossero di 48 ore forse riuscirei a organizzare anche quello. Vabbe' diciamo che dal vivo era decisamente meglio...saro' un po' cattivella...ma cercate di immaginarla a forma di cuore...e magari anche il sapore... Beh! facciamo cosi'...se oltre a immaginarla volete fare anche un'assaggino fate presto peche' e' quasi finita...e' troppo buona. Gnamme!! ^-^
E se invece di immaginarla, perche' non provate anche voi a prepararne una? Vi assicuro che non e' difficile. Basta preparare un pan di spagna, un cestino di fragole e un po' di panna e vedrete che riuscirete anche voi. Ingredienti: Per il pan di spagna: 3 uova 45 gr di farina 00 45 gr di fecola di patate 90 gr di zucchero semolato 1 bustina di vanillina. Per la crema pasticcera: 2 tuorli d'uovo 250 ml di latte 100 gr di zucchero 25 gr di maizena 4 gocce di estratto di vaniglia. Per decorare la torta 250 ml circa di panna montata zuccherata fragole qb. Le dosi per il pan di spagna sono per un cuore di piccole dimensioni. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli belli spumosi. A parte montate a neve gli albumi e aggiungeteli con un cucchiaio al composto precedente. Aggiungere le farine e la vinillina setacciate sempre mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Versate tutto in uno stampo imburrato e infarinato e fate cuocere in forno statico a 180° per 20/25 minuti circa (fate la prova stecchino). Una volta raffreddato il pan di spagna tagliatelo a meta' e bagnatelo uno sciroppo di acqua e zucchero (200 ml di acqua , 100 gr zucchero fatti bollire e una volta freddo aggiungete un bicchierino di rum) Spalmate con crema pasticcera e ricoprite con panna montata. Decorate con fragole fresche e io in questo caso ho aggiunto dei cuoricini di cioccolato al latte ottenuti temperando il cioccolato al latte e messo in uno stampo di silicone a forma di cuoricini. Per lucidare le fragole, le ho poi spennellate con gelatina di albicocche. Beh! se provate a farla fatemi sapere se vi e' piuaciuta. Magari perche' no....potreste prepararla per la festa della mamma. Ciao a presto bacioni e buona domenica a tutti.

martedì 11 febbraio 2014

SCALDACOLLO A PUNTO COSTE ....TERMINATO

Hello!! Come promesso eccomi di ritorno con il mio nuovo scaldacollo a maglia. Eggia'! Ho decisamente messo il turbo con la maglia, chiaramente preferisco l'uncinetto quello rimane sicuramente la mia passione principale, ma diciamo che ci sto prendendo gusto anche con la maglia. Un dritto, un rovescio, maglia gettata e accavallata....i termini sono questi, ma mi resta tanto ancora da imparare, pero' per natura non mi scoraggio mai. Dopo i baktus dei post precedenti eccomi di nuovo qui con il mio ultimo lavoro. E' uno scaldacollo lavorato a punto coste 1-1 con ferri n 8 e lana mondial (la marca da me preferita). L'ho fatto bello ampio in modo da poterlo indossare in vari modi e comunque il punto coste si presta ad essere anche elastico, fa quindi al caso mio visto che non sono proprio una libellula....ah ah ah! Ecco di seguito alcune foto...c'e' pure la versione cappuccio...non fateci caso ero un po'  stanchina e l'espressione fa capire tutto. Comunque mi piace tantissimo anche perche' e' morbido e caldissimo, proprio quello che ci vuole per la mia solita cervicale. Ora vi lascio non prima di augurare a tutte voi una buona settimana....ciao a presto. Baciotti a tutte ^-^

domenica 9 febbraio 2014

TORTINE PARADISO...NUOVA RICETTA

Buona domenica a tutti. Cosa c'e' di piu' buono di una tortina paradiso?, gia' il nome dice tutto, e' davvero un paradiso potersi ritagliare una piccola pausa per gustarsi una tortina proprio come quella della nota marca (non dico il nome...tanto non mi pagano per fare la pubblicita' e comunque avrete di sicuro capito di cosa sto parlando). Tempo fa avevo gia' postato una ricetta di questi dolcetti, ultimamente pero' ho voluto sperimentare una nuova ricetta. Il risultato? Favoloso!! Da cosa l'ho capito?.. semplice...sono sparite in un batter d'occhio...quindi significa che sono piaciute davvero. Ma cosa ci sara' mai di così speciale in queste nuove tortine? Beh! a parte che in questa ricetta del pan di spagna non c'e' il burro, ma la cosa che le rende speciali secondo me e' la crema a base di philadelphia....esatto! proprio quello (vabbe' dai..almeno stavolta la pubblicita' la faccio volentieri a questo prodotto, anche perche' se lo merita...e' davvero molto versatile in cucina). Prima di postare la ricetta vorrei scusarmi per le foto, quando le ho fatte erano le 23,00 (meno male, anche perche' se le avessi dovute fare il giorno dopo non avrei potuto....erano gia' sparite tutte). Comunque spero che vi diano l'idea di quanto sono buone...altrimenti vi converra' prepararle anche voi e seguendo la ricetta vedrete che ne sarete soddisfatti.
Ingredienti per il pan di spagna:
 5 uova
 150 gr di zucchero semolato
75 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
1 pizzico di sale.
 Ingredienti per la crema al philadelphia:
 250 gr di philadelphia classico (io ho usato quello della vaschetta)
 80 gr di zucchero a velo
200 ml di panna da montare
 2 fogli di colla di pesce (paneangeli)
4 gocce di estratto di vaniglia.
 Zucchero a velo per spolverare le tortine.
Ok siete pronte? Allora cominciamo subito. Prima bisogna preparare il pan di spagna. Riscaldate il forno statico a 180° nel frattempo con la planetaria o con lo sbattitore elettrico montate a crema ben soffice i tuorli d'uovo con lo zucchero semolato. A parte montate gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungete delicatamente gli albumi alla crema di zucchero e tuorli e aggiungete sempre a mano le farine setacciate. Disponete il composto in uno stampo rettangolare imburrato e infarinato e fate cuocere per una ventina di minuti (fate comunque la prova stecchino, si sa che non tutti i forni sono uguali). Una volta cotto fatelo raffreddare e dopodiche' tagliatelo a meta'.
Preparate la crema:
Fate ammollare la colla di pesce in acqua fredda per una decina di minuti. In un pentolino fate sciogliere con poca panna la colla di pesce che avrete ben strizzato. Con lo sbattitore elettrico mescolate il philadelphia con lo zucchero (piano altrimenti ricoprirete la cucina di zucchero a velo ) quindi aggiungete la panna con la colla di pesce che sara' raffreddata e le gocce di estratto di vaniglia . Montate la panna restante e aggiungetela delicatamente al composto di crema. Ok ora si puo' assemblare il dolce. Dividete il pan di spagna a meta' e su uno strato disponete la crema al philadelphia livellando bene. Disponete sopra l'altro strato di pan di spagna e spolverate tutto con abbondante zucchero a velo. Mettete in frigor per un'oretta dopodiche' potrete tagliare a rettangoli le vostre tortine. Credetemi sono davvero ottime, soprattutto per la colazione e la merenda. Sono sane, fresche e saprete di sicuro di cosa sono fatte....provatele e fatemi sapere. Ciao carissime buona settimana a tutte..ciaoooo! ^-^

mercoledì 5 febbraio 2014

BAKTUS TERMINATO

Ciao a tutti, come potete vedere sono stata decisamente contagiata dalle sciarpe baktus. Come vi avevo anticipato oltre al primo ce ne sarebbero stati ancora....e infatti dopo quello per Giulia ho terminato anche quello per mia mamma. Ne voleva uno anche lei e come non potevo accontentarla? Ho utilizzato una lana sulla tonalita' sfumata di azzurro, sempre lavorata a punto legaccio. Stavolta pero' ho terminato il lavoro con un pizzo fatto all'uncinetto, a mia mamma infatti piacciono molto i lavori all'uncinetto. Non vi dico la faccia di quando l'ha visto, l'ha indossato subito, pero' non ha voluto assolutamente farmi da modella..."me so internet ghe vo no!!" (io su internet non ci vado). Così la modella l'ho fatta io come vedrete in una foto di seguito. Bene anche questo lavoro e' terminato, continuo pero' con un altro scaldacollo che spero di mostrarvi presto, fatto a maglia anch'esso....essì , devo proprio dire che la mia Amica Andreina con la maglia mi ha decisamente contagiata. Ora vi lascio e spero di tornare presto...bacioni a tutti. ^-^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...