AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

lunedì 26 marzo 2012

TERESA......LA PIGOTTA

OK!! E' di nuovo lunedi'....che trauma stamattina....ci mancava poi anche l'ora legale..
Non mi capita quasi mai di sentrimi uno zombi al mattino...ma stamattina mi sentivo piu' o meno cosi'...meno male che andando al lavoro mi sono ripresa...altrimenti sarebbe stato un vero dramma...^-^
E' un po' di tempo che non mettevo insieme qualcosa con le stoffe e la mia inseparabile "signorina Brother" vero?
Ieri pero' mi sono decisa...cosi' ho deciso di fare una pigotta...non che dovessi fare un regalino a qualche amica di Giulia....ma avevo proprio bisogno di rilassarmi con il cucito...e....detto fatto ieri pomeriggio ho tirato fuori il necessario (altrimenti prendeva la polvere ^-^) e ieri sera la pigotta Teresa era terminata.
Di lei mi piacciono i suoi riccioloni e quella faccia un po' furbetta che le ho dato.
Anche a Giulia e' piaciuta molto e anche se ormai non gioca piu' con le bambole (un vero peccato!) ha deciso di metterla tra i suoi pupazzotti in camera sua..
Ok, non mi resta che mostrarvela...eccola qui...


Qui un primo piano del suo faccino.

Teresa.....vai in castigo per un attimo....sssssssssss....e' solo per mostrarvi il suo lato B...belli i ricciolotti ...li voglio pure io....ma i miei capelli sono dritti come degli spinaci...vabbe'...mi accontento di vedere i suoi.

Non fateci caso...e' lunedi'..sono un po' fusa...ma spero di abituarmi presto all'ora legale..altrimenti sono guai ^-^ ciaoooo!

sabato 24 marzo 2012

OCCHI DI BUE

Ciao, oggi vi propongo la ricetta di questi biscottini buonissimi ...beh! a dire il vero io ne ho fatto dei biscottoni visto che avevano il diametro di 6cm.
Il nome e' strano...cosi' almeno mi sono detta quando li ho visti per la prima volta in un negozio....anche mia figlia si e' messa a ridere quando ha visto il nome stampato sulla confezione di questi "occhi di bue"...mi aspettavo dicesse...me li compri??...e invece....mi disse...me li fai?!!
Ah! che soddisfazione quando i figli ti dicono cosi'...ok...ci provero'..
Così ieri sera dopo cena (tanto in tv..non fanno mai nulla di bello)...mi sono messa in cucina a spadellare....e pur essendo la prima volta che li facevo sono rimasta soddisfatta del risultato...e pure in famiglia li hanno apprezzati visto che oggi al ritorno dal lavoro, ne mancavano un bel po' dal vassoio.....si vede che era passato qualche gnometto goloso a casa mia??...mah! lascio a voi immaginare...comunque e' meglio così.
Il nome e' strano come vi ho anticipato...ma a pensarci su...non ho mai visto un bue da vicino..e comunque il nome mi fa davvero sorridere ...^-^
Eccoli qui appena sfornati.
E qui un bel primo piano degli occhioni di bue ^-^

Se poi li volete fare anche voi...vi lascio volentieri la ricetta....sono sicura che piaceranno anche a voi.ì, attenzione pero' agli gnometti golosi.
400 gr di farina 00
120 gr di zucchero
scorza di limone grattugiata
2 tuorli
240 gr di burro
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
Marmellata (io ho usato quella di albicocche)

Impastare la farina con lo zucchero, la scorza di limone, i tuorli, il burro e il lievito; se l’impasto è troppo duro, aggiungere un pochino di rum. Fare riposare la pasta in frigor per almeno 30 min; scaldare il forno a 180°, stendere la pasta e ricavare dei tondi con un tagliapasta . I tondi devono essere in numero pari; dalla metà dei tondi si ricavano degli anelli, usando un tagliapasta di diametro inferiore. Passare in forno tondi e anelli 8 min .toglieteli dal forno e sui tondi mettete 1 cucchiaino di marmellata, mettete quindi gli anelli sui tondi facendoli aderire bene e rimetteteli in forno per altri 8 min.(devono restare biondi). Quando si saranno raffreddati spolverare con zucchero a velo.
Ecco fatto! non mi resta che agurarvi buona domenica. Ciaooo!

venerdì 23 marzo 2012

HELLO KITTY ....AMIGURUMI

Ciao a tutti,
ogni tanto mi torna "l'amigurumite".
Fare gli amigurumi mi e' sempre piaciuto anche perche' sono così morbidosi una volta finiti.
Gia' da un po' mia figlia mi aveva chiesto di farle una hello kitty per il suo astuccio.
Domenica scorsa mi sono messa così a uncinettarne una, su sua richiesta l'ho fatta di colore viola ed eccola qui terminata.

Qui invece al suo uso finale, attaccata come portafortuna all'astuccio di mia figlia.

Anche questo lavoretto l'ho terminato....chissa' quale sara' il prossimo??....beh! non vi resta che seguirmi e lo vedrete presto....ciao..alla prossima baci ^-^

domenica 11 marzo 2012

VOGLIA DI PRIMAVERA.....

Ciao, ormai sta per arrivare la primavera, il 21 marzo e' vicino...finalmente!!
Speriamo che la primavera sia davvero tale quest'anno, non so voi...ma io non ne posso piu' del freddo!...Voglio le belle giornate di sole, le lunghe giornate con tanta luce....il profumo dei fiori e il cinguettare degli uccellini..che con il loro cip cip ...ti svegliano al mattino.
Cipicchia!!! come sono romantica vero???..^-^ Beh! stamattina mi sono svegliata cosi'...con tanta voglia di primavera e anche se le prime ore del mattino sapevano ancora di aria frizzantina dell'inverno...il sole era davvero uno splendore...Finalmente!!
Quale dolcetto fare allora per la domenica??...dei buonissimi pasticcini alla frutta fresca con la crema pasticcera che sono i preferiti da mio marito, tante' che sono quasi finiti.
Eccoli qui.


L'idea di farli a dire il vero mi e' venuta ieri mentre stavo facendo la spesa.
Nel reparto della frutta c'erano dei frutti di bosco davvero invitanti e delle profumatissime fragole che semprava dicessero...COMPRACIIIIII!! Insomma gli mancava solo la parola...così non ho resistito e ho comprato mirtilli,more, fragole e lamponi, l'ananas sciroppato e il kiwi gia' li avevo in casa.
Ieri sera ho fatto poi la crema pasticcera (al microonde) e ho preparato poi la pasta frolla messa in frigor, cosi' stamattina avevo pronto tutto senza aspettare il tempo di riposo degli ingredienti.
Per gli stampini ho utilizzato quelli di silicone, ormai lo sapete , non ne posso piu' fare a meno perche' sono davvero comodissimi.
Ora vi lascio la ricetta, ma prima vi auguro di trascorre una bellissima domenica piena di sole...CIAOOOOOOOO!!! ^-^
Per la pasta frolla:
Ingredienti:
300 gr di farina 00
150 gr di burro
100 gr di zucchero
un pizzico di sale
la buccia grattuggiata di un limone
2 tuorli e un uovo intero
Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo, avvolgetelo nella pellicola e mettete in frigor almeno per un'oretta (io l'ho preparata la sera prima per comodita').
Per la crema pasticcera fatta al microonde:
250 gr di latte
100 gr di zucchero
2 tuorli d'uovo
25 gr di amido di mais
Scaldare 200 gr di latte per 2 min e mezzo.
Nel frattempo sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero, il latte rimasto e la maizena setacciata.
Aggiungete a questo punto il latte caldo e mescolate con una frusta per evitare che si formino i grumi.
Rimettete la ciotola (io uso quella in pirex) nel microonde e fate cuocere per 1 minuto e mezzo.(max potenza)
Mescolate ancora e rimettete in forno per altri 30 secondi sempre a max potenza.
A questo punto la vs crema pasticcera sara' pronta.
Altro "trucchetto" che vi svelo....per evitare che si formi la pellicina sulla crema, metteteci sopra un foglio di pellicola da cucina a contatto diretto con la crema....vedrete che cosi' la pellicina della crema non si formera'...
Stendete la pasta frolla con il mattarello e tagliate dei dischetti che disporrete negli stampini (io uso quelli di silicone).
Bucherellateli un pochino con i rebbi di una forchetta e fateli cuocere in forno caldo a 180° per 15 min. circa.
Una volta raffreddati si riempiono di crema pasticcera e si decora il tutto con la frutta fresca lavata e asciugata con carta da cucina.
Per rendere i pasticcini belli lucidi ho passato un velo di gelatina per dolci (io ho usato quella della paneangeli).
Una spolveratina leggera di zucchero a velo e...opla' sono pronti per essere mangiati.
Ma la voglia di primavera non era ancora finita e siccome mi era avanzata un pochino di pasta frolla ho fatto anche dei biscottini a forma di fiorellino con un ripieno di marmellata....anche questi buonissimi ve lo assicuro.
Ciao a presto! ^_^

giovedì 8 marzo 2012

MIMOSA ....EVERGREEN

Ecco fatto!, anche la festa di noi donne e' volata via.
Chissa' se tra i vari auguri vi avranno anche regalato un bel mazzolino di mimose?
Bellissimo il colore di questo fiore dal profumo intenso, al quale io purtroppo sono un po' allergica.
Ma a tutto c'e' un rimedio, visto che poi il fiore vero appassisce in fretta, quest'anno mi sono organizzata, cosi' ho fatto dei piccoli mazzolini di mimosa con le perline da regalare alle mie amiche e anche alla mia mamma naturalmente!
Con delle perline verdi e gialle e un po' di filo di ferro ho fatto dei mazzolini che ho poi confezionato in piccoli fazzolettini di tulle per renderli piu' carini.
Alla mia mamma ho regalato invece un piccolo cappellino di paglia con applicato un rametto di mimosa di perline




Ne ho fatta una anche per me da utilizzare come spilla, eccola qui.

Spero tanto che siano piaciute alle persone alle quali ne ho fatto dono.


TORTA MIMOSA

Ecco che anche quest'anno si festeggia la festa della donna.
Ma siamo sicuri che tutti conoscono l'origine di questa giornata importante?
La festa dell'8 Marzo risale al 1908, quando un gruppo di operaie di una industria tessile di New York fece sciopero per protestare contro le terribili condizioni lavorative.
Lo sciopero proseguì per diverse giornate. Ma l'8 Marzo la proprietà dell'azienda bloccò le uscite della fabbrica, impedendo alle operaie di uscire.Un incendio uccise 129 operaie.Tra di loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle donne italiane.L'8 marzo quindi assunse un'importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nei secoli.
La scelta della mimosa come simbolo dell’8 Marzo è stata fatta in Italia, esattamente nel 1946. L’UDI (Unione Donne Italiane) stava preparando il primo "8 Marzo" del Dopoguerra, e si pose il problema di trovare un fiore che potesse caratterizzare questa Giornata femminile. Il tulipano è il simbolo mondiale.
Dopo questa parentesi, vi voglio mostrare il dolce che ho preparato per oggi...con due donne in famiglia (tre con la nostra coniglietta Mirtillo) un dolce a tema ci voleva proprio e non poteva essere che la torta mimosa.
Eccola qui, pronta per essere assaggiata, non potete sentire il profumo, ma vi posso assicurare che e' buonissimo...si presume quindi che sara' anche buona.

Prepararla non e' difficile , e' un pochino lunga la preparazione, soprattutto quando si deve tagliare a cubetti piccoli il pan di spagna...ma come sempre il fine giustifica i mezzi.
Si preparano due pan di spagna normalissimi, ognuno ha una sua ricetta preferita.
Uno si divide a meta' e verra' tagliato a fettine e poi a cubettini, l'altro verra' invece tagliato in tre strati che verranno poi farciti con una crema chantilly.
Quindi occorrono 2 pan di spagna, crema pasticcera a cui si aggiungera' della panna montata.
Ecco i cubetti.....lavorino lungo ve lo assicuro....ma ogni tanto..gnammme...me ne mangiavo un pezzettino. Buoooonoooo, sofficeeeee!
Prima di mettere la crema ho bagnato un po' il dolce con sciroppo a base di acqua, zucchero e liquore all'arancia.
Per assemblare il dolce ho utilizzato un cerchio per torte, in modo da non fare uscire la crema.
Dopo aver composto il dolce l'ho ricoperto tutto con crema chantilly che funziona da collante per i pezzettini di pan di spagna.

Ok e' tutto, ora vi lascio e naturalmente auguro a tutte le donne che passano di qui, tantissimi auguri e ricordate "SIAMO LE MIGLIORI IN TUTTO!"
Ciaooooooo! ^-^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...