AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

martedì 31 maggio 2011

SFOGLIATINE....ALLE MELE

31 Maggio 2011
In cucina non bisogna mai buttare nulla...anche perche' con i tempi che "girano" c'e' poco da buttare....
L'altro giorno stavo sistemando il frigor e mi sono trovata tra le mani un rotolo di pasta sfoglia surgelata comprata un po' di tempo fa....per fare non so nemmeno cosa..sta di fatto che ne tengo sempre un rotolo in frizer, in caso di ricettine improvvisate.
Questa che avevo era gia' da un po' che era li nel frizer e cosi' mi sono preparata delle sfogliatine davvero sfiziose.
In pratica ho steso la sfoglia e l'ho divisa in 6 rettangoli.
Su una meta' di questi ho messo un cucchiaio di crema pasticcera (da quando la faccio col microonde la preparo piu' spesso) e ho messo sopra questa crema tre fettine di mela tagliata sottile.
Sull'altra meta' ho fatto una rete con l'apposito rullo per losanghe (uno degli attrezzini che mi sono comprata gia' da un po').
Ho chiuso i fagottini, li ho spennellati con tuorlo d'ouovo mescolato con latte e li ho spolverati con un pochino di zucchero semolato.
Li ho fatti cuocere in forno a 190° per 20 minuti circa.
E........anche questi sono buonissimi per la colazione e ..non solo!
Eccoli qui.

Qui invece un bel primo piano.

lunedì 30 maggio 2011

BOMBOLONI CON LIEVITO MADRE

30 Maggio 2011
Alzi la mano a chi piacciono i bomboloni....immagino che ci saranno tante manine alzate vero?....^-^
Io li adoro, soprattutto quelli riempiti di crema pasticcera, ma ce' chi li riempie di marmellata o di nutella...io decisamente preferisco la prima farcitura.
Li avevo gia' fatti qualche tempo fa, sempre con il lievito madre, ma quelli che ho fatto ieri per la colazione erano davvero buonissimi.
C'e' una "chicca" che vi voglio svelare.....per fare la crema pasticcera ci sono voluti meno di 5 minuti.
Ehhhhhhh?! direte voi...ebbene si, perche' l'ho fatta col microonde.
Ma prima di darvi la solita ricettina, guardate qui la foto dei "superstiti"....quelli che erano i bomboloni alla crema.


Ma ora passiamo agli ingredienti.
Per i bomboloni
200 gr di lievito madre
200 gr di farina manitoba
200 gr di farina 00
130 gr di zucchero
4 tuorli d'uovo
80 gr di burro ammorbidito
1 cucchiaino di aroma di vaniglia
1 cucchiaio di miele
latte q.b. per rendere l'impasto bello elastico.
zucchero a velo per spolverare
Sciogliere un po' il lievito con un po' di latte tiepido e aggiungere poi i tuorli, lo zucchero, le farine, il miele, l'aroma di vaniglia e impastare.
Aggiungere poi il burro ammorbidito e ancora del latte se occorre affinche' tutto diventi bello elastico.
Mettere a lievitare per almeno 6 ore.
Stendere l'impasto a uno spessore di circa 1 centimentro e mezzo e tagliarlo a forma cilindrica (io uso una tazza da the).
Mettere questi pezzi di pasta sulla placca da forno.
Vi do un consiglio, visto che andranno poi fritti e si sa che se si schiaccia l'impasto lievitato succede un "guaio", vi consiglio dicevo di mettere questi cilindretti di pasta su dei quadratini di carta forno.
Lascio lievitare poi per tutta la notte e al mattino faccio friggere a 170° (io uso la friggitrice) in abbondante olio caldo.
In pratica si sollevano i quadretti di carta forno e si buttano nell'olio, in questo modo non si tocca l'impasto e vedrete poi che la carta a contatto con l'olio caldo si staccera' da sola.
Fate cuocere da ambo le parti fino a che saranno ben dorati.
Scolateli e fateli asciugare su carta da cucina.
Una volta raffreddati si riempiono con il vs ingrediente preferito.
E la ricetta della crema pasticcera col microonde????
Eccola qui..provatela e fatemi sapere se vi siete trovati bene.
250 gr di latte
100 gr di zucchero
2 tuorli d'uovo
25 gr di amido di mais
Scaldare 200 gr di latte per 2 min e mezzo.
Nel frattempo sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero, il latte rimasto e la maizena setacciata.
Aggiungete a questo punto il latte caldo e mescolate con una frusta per evitare che si formino i grumi.
Rimettete la ciotola (io uso quella in pirex) nel microonde e fate cuocere per 1 minuto e mezzo.(max potenza)
Mescolate ancora e rimettete in forno per altri 30 secondi sempre a max potenza.
A questo punto la vs crema pasticcera sara' pronta.
Altro "trucchetto" che vi svelo....per evitare che si formi la pellicina sulla crema, metteteci sopra un foglio di pellicola da cucina a contatto diretto con la crema....vedrete che cosi' la pellicina della crema non si formera'...
Ok e' tutto anche perche' questo post mi sembra abbastanza lungo....ciao a tutti e buoni "bomboloni" a tutti....^-^

giovedì 19 maggio 2011

BORSA ALL'UNCINETTO

19 Maggio 2011
Questo e' decisamente per me il periodo dell'uncinetto.
Non so perche', ma ogni tanto mi capita di appassionarmi ad una tecnica e di trascurarne altre.
L'uncinetto e' da sempre il mio passatempo preferito, anche perche' e' davvero incredibile cosa si riesce a fare con un uncinetto e del semplice filo di cotone o di altro materiale.
Qualche mese fa ho acquistato in una merceria dei gomitoloni di fettuccia nera con l'intento di farci prima o poi qualcosa, anzi a dire il vero mi balenava in testa l'idea di farci una borsa per me.
Domenica scorsa mi sono dedicata a questa fettuccia e con l'uncinetto n. 12 ne e' uscita fuori questa borsina alla quale ho applicato dei manici neri.
Eccola qui.

Per renderla un po' "fru fru" ho applicato un nastro sempre di fettuccia dello stesso colore e un cuoricino come si vede dal particolare qui di seguito.

All'interno l'ho foderata e ho applicato anche un bottoncino per poterla chiudere.

LA PRODUZIONE .....CONTINUA

19 Maggio 2011
Esatto!! la produzione continua.
Ormai il "mio bimbo" ...il lievito madre dopo un anno continua ad essere iperproduttivo.
In così tanto tempo ne ho fatti di briochine e dolci vari, nonche' pizze e focaccine varie, ma i preferiti di casa sono i maritozzi, anche se noi li chiamiamo "cavigioni".
Sono morbidissimi e soprattutto Golosi se mangiati con la panna montata ^-^
Eccoli qui.



Ingredienti
200 gr di lievito madre
250 gr di farina manitoba
200 gr di farina 00
130 gr di zucchero
80 gr di burro
120 gr di uvetta fatta ammorbidire e strizzata.
latte quanto basta per ottenere un impasto bello liscio ed elastico
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
Si impastano tutti gli ingredienti e si mette a lievitare fino a che tutto e' triplicato (per il tempo di lievitazione dipende dall'attivita' del vostro lievito. I primi tempi servono anche 6 o 8 ore...ora al mio bastano anche 4 o 5 ore al massimo)
Dopo questa prima lievitazione si aggiungono le uvette strizzate e si formano dei panetti che vanno fatti lievitare (io li preparo alla sera e li faccio cuocere il mattino seguente).
Si spennellano con tuorlo d'uovo sbattuto con due cucchiai di latte e un cucchiaino di zucchero.
Si fanno cuocere in forno statico a 180° per 18 min. circa.
Troppo tempo per la preparazione o meglio per la lievitazione??? In effetti con il lievito di birra si accorcerebbero di parecchio i tempi...ma ...il segreto per renderli mooooooorbidissimi e' proprio il tempo lungo di lievitazione e soprattutto il segreto e' il lievito madre.
Ciaoooooo! ^-^

sabato 14 maggio 2011

HELLO KITTY ......PORTACHIAVI

14 Maggio 2011
Ciao a tutti, dall'amigurumite non sono ancora guarita e continuo così a uncinettare pupazzetti vari.
Questa piccola hello kitty e' l'untima dei miei amigurumi.
E' un regalo per un'amica di mia figlia che in questi giorni ha festeggiato il suo compleanno.
In pratica e' una hello kitty portachiavi....eccola qui.


Qui come l'avevo confezionata....ciaooo! ^-^

mercoledì 11 maggio 2011

SVUOTATASCHE

11 Maggio 2011
Mi sono accorta che era da un sacco di tempo che non combinavo niente con il decoupage, un'altra mia passione ...che pero' avevo accantonato.
In questi giorni sistemando gli armadi mi e' capitato tra le mani un piatto rettangolare di vetro e mi sono detta: "Perche' non ci faccio qualcosa col decoupage?"
Ho ripreso i "ferri del mestiere", pennelli, vernici, colori e carta di riso e ecco qui il risultato, un pratico svuotatasche da mettere sul tavolo della sala.
Per decorarlo ho utilizzato la carta di riso sfumando la rosa con vari colori.

Qui nella foto lo svuotatasche messo alla prova....^-^

Qui invece in primo piano il particolare del fiore decorato.

martedì 10 maggio 2011

PER LA FESTA DELLA MAMMA......

10 Maggio 2011
Domenica scorsa era la festa della mamma.
Per festeggiare la mia mamma, e quella di mio marito (alias suocerina), ho uncinettato due vasetti di ciclamini.
Richiedono poche cure anzi a dire il vero nessuna, perche' non vanno annaffiati, non necessitano della luce del sole (si possono mettere ovunque), e soprattutto non perdono i petali (le petole come li chiama mia mamma) sui mobili..e soprattutto durano taaaaaantissimo tempo.
Eccoli qui in primo piano

Qui come li ho confezionati, con della carta velina ricoperta da paillettes, con un nastrino di rafia e una bella coccinella portafortuna.

Ma la sorpresa per le "mie mamme" non era finita qui....
Le mamme sono sempre dolci e per la loro festa ci voleva qualcosa di speciale.
E allora cosa si fa??......Con i vasetti di ciclamini ho preparato anche i macarons.....eeehhhh???!! che caspiterina sono???.
I macarons sono dei dolcetti davvero speciali, tipici della Francia.
Siccome ne sto sperimentando un po', ne ho preparati alcuni rosa con una deliziosa cremina alla fragola....goooolosi tante' che gli altri li hanno praticamene divorati mia figlia Giulia e mio marito....e..lo confesso mi sono aggiunta anchio. ^-^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...