AMICI CHE SEGUONO IL BLOG

giovedì 27 gennaio 2011

TOPOLINO GOLOSONE

Ma guarda te che golosone questo topolino!!!! Ingordo di biscotti l'ho scoperto mentre se li stava pappando...e ho fatto appena in tempo a fotografarlo per avere le prove...ecco dove vanno a finire tutti i biscotti che faccio.....sara' vero???! ^-^
Qui in primo piano.....oltre che goloso e' pure vanitoso.

Gli manca la parola...sembra voler dire...che profuminoooooo!

Qui invece mentre fa "colazione"

Pero' e' da perdonare, ha fatto subito amicizia con il piccolo poni....che coppietta vero??!

PAVESINI GOLOSI

Non so voi, ma a me i pavesini sono sempre piaciuti sin da bambina.
Ricordo che me li portavo sempre nella cartella per merenda a scuola...praticamente sono cresciuta con loro.
Ma chi se lo immaginava che oltre ad essere buonissimi da soli, potevano trasformarsi come base per dei Golosi (la g maiuscola l'ho messa per rendere l'idea) pasticcini veloci da fare e velocissimi a sparire??
Eccoli qui in foto....sono spariti in un baleno e in famiglia mi hanno raccomandato di metterli nelle ricette da rifare.
Eccoli in primo piano.

Ingredienti:
Una confezione di pavesini
nutella
mascarpone
una tazzina di caffe' freddo
cocco disidratato.
Tutto qui!!! direte voi?!.....esatto proprio solo questi pochi ingredienti.
Si prendono i pavesini e su meta' si spalma la nutella, su un altro si spalma il mascarpone.
Si uniscono in un tenero abbraccio (cipicchia!! si vede che sta arrivando S.Valentino.....coooooome sono romantica neh?! ^-^)
Si bagnano velocemente nel caffe' (come quando si fa il tiramisu') e poi si passano nel cocco disidratato..
Ecco una ricettina veloce veloce, ma di sicuro successo, soprattutto se avete degli ospiti inaspettati.
Ciaoooooo!

venerdì 21 gennaio 2011

UN PICCOLO PONI.....AMIGURUMI

Dopo infinite richieste da parte di mia figlia Giulia, sono riuscita finalmente ad accontentarla.
Finalmente le ho "uncinettato" un piccolo poni.
Ma questo e' un puledrino davvero speciale....essì! perche' e' appena nato, ha ancora il ciuccio e porta ancora il bavaglino.
Come tutti i cuccioli e' un po' sproporzionato, ma crescendo diventera' sicuramnete un bellissimo cavallino.
Eccolo qui. ciaoooo!



BIGNE'

L'altro giorno arriva mia figlia da scuola e mi fa:"mamma mi fai i bigne' per merenda?!)
Buoooooni le faccio io.....si si ....adesso te li preparo subito.
Per fortuna ho sempre nel frigor la panna fresca perche' a noi piacciono di piu' i bigne' ripieni alla panna montata.
Ed eccoli qui pronti per una golosa merenda.


Ingredienti:
4 uova tenuti a temperatura ambiente
130 gr di farina 00
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
200 ml di latte
100 gr di burro.
Fate scaldare il latte con il burro, lo zucchero e il pizzico di sale.
Quando il tutto si e' ben sciolto aggiungere la farina e mescolate bene per non formare i grumi.
Fate cuocere fino ad ottenere una specie di polentina.
Fate poi raffreddare l'impasto e aggiungete poi a questo uno alla volta le uova (mi raccomando non aggiungete l'uovo successivo se il precedente non si e' ben amalgamato).
Mettetelo in una sac a poche e disponete dei mucchietti sulla placca del forno ricoperta di cartaforno.
Fate cuocere in forno gia' caldo a 220° per 15 minuti, poi abbassate a 190° per altri 10 minuti .
Spegnete il forno e lasciateli ancora li per altri dieci minuti con il forno socchiuso.
Una volta che si sono raffreddati riempiteli con panna montata oppure con crema pasticcera.
Una bella spolverata di zucchero a velo e...BUON APPETITO! ciaoooo ^-^

GIRELLE CON LIEVITO MADRE

Non so voi, ma a me le girelle sono sempre piaciute sin da bambina.
Quelle che ho provato a fare sempre usando il lievito madre (il bimbo), hanno decisamente superato la prova del nove....mio marito ha detto che sono anche queste ottime....il che credetemi e' davvero un super complimento per me.
Per gli ingredienti vi mando al post precedente dei kranz....usate lo stesso impasto.
L'unica differenza e' come va tagliato.
Anziche' fare dei torciglioni...si fa un rotolo che va messo in frizer per 20 minuti per facilitare il taglio dei vari tronchetti.
Si toglie il rotolo e lo si taglia con l'aiuto di un coltello.
Dopo la solita lievitazione notturna....alle ore 05,30 del mattino (troppo presto??!...ma per me sta diventando una cosa quasi normale) sono pronti per essere infornati a 180° forno statico per 24 minuti.
Eccoli qui.

FROLLINI GOLOSI

Ciao a tutti...eccomi con una ricetta davvero golosa....così li hanno definiti in famiglia questi biscottini, buoni per la prima colazione, a merenda, ma anche da sgranocchiare durante la giornata.
Ecco le solite "fotine".... ^-^


E per chi volesse provare a prepararli ecco la ricetta.
Ingredienti:
187 gr di burro
260 gr di zucchero
155 gr di latte
6 gr di ammoniaca per dolci
6 gr di bicarbonato
3 rossi d'uovo
625 gr di farina 00
un pizzico di sale
una bustina di vanillina
1 cucchiaino di miele
marmellata (io ho usato quella di ciliege).
Scaldare un poco il latte con il burro, la vanillina, il pizzico di sale e il cucchiaino di miele.
Mescolate bene con le mani.
Aggiungere i rossi d'uovo, l'ammoniaca, il bicarbonato e sempre mescolando, aggiungere poco alla volta la farina.
Non preoccupatevi se l'impasto risultera' un po' molliccio (ho pensato anchio la stessa cosa quando li ho preparati la prima volta...ho detto " che e' sta porcata?!").
Mettere l'impasto in una ciotola ricoperta di pellicola trasparente e mettete in frigor per tutta la notte in modo da far indurire il tutto.
Il giorno dopo stendetelo allo spessore di mezzo centimetro e con l'aiuto di un tagliapasta fate i biscotti.
Bagnate leggermente la superficie di questi con poca acqua e passateli quindi nello zucchero semolato in modo da coprirli leggermente sulla superficie.
Al centro mettete un cucchiaino di marmellata e fate cuocere in forno a 180° per circa 15 minuti.
Si conservano a lungo se messi in una scatola di latta.

martedì 11 gennaio 2011

PUCCA....AMIGURUMI

Ecco che, dopo tanto cucire durante le feste Natalizie, mi e' ritornata l'amigurumite!!
Pucca e' l'ultima nata dal mio inseparabile uncinetto....e neanche a farlo apposta se l'e' gia' appropriata mia figlia per appenderla al suo zaino.
Eccola qui. ^-^


venerdì 7 gennaio 2011

IL MIO PRIMO BLOG CANDY

Ciao carissimi, sono passate tutte le feste?
L'Epifania tutte le feste se le porta via?
Noooo!! non e' vero che le feste sono finite.. na na na!!
L'avevo preannunciato in qualche post precedente che vi avrei fatto una sorpresa..
E tatatataaaaaa!!! eccomi qui con la sorpresa che ho pensato per voi...si, carissimi che mi leggete ogni giorno e che fate visita al mio blog.
Ma che cosa c'e' da festeggiare?
Il mio compleanno???....no, no per quello per fortuna mia dovro' aspettare qualche mese...anzi ho deciso che cancellero' dal calendario la data del mio compleanno cosi' rimarro' ferma a 44 (peccato che non si puo' fare così con l'anagrafe).
Prima di tutto c'e' da festeggiare il numero record di visite a questo blog....ho superato abbondantemente la quota 104.000 e chi se lo aspettava??
Ma poi ho visto che il numero dei miei lettori fissi ha raggiunto quota 355 (GRAZIEEEEE GRAZIEEEE di cuore a tutti voi)
Così, spinta anche da mia figlia Giulia, ho deciso di fare il mio primo blog candy....era ora direte voi!! beh! in effetti e' vero, ma sinceramente non ci avevo mai pensato....del resto vado sempre di corsa...^-^
Per partecipare e' semplice, basta seguire queste regole:



1) Diventare o essere già mie sostenitrici

2) Pubblicare sul vostro blog l'immagine del candy con il link al mio blog

3) Non accetto iscrizioni e niente link su facebook o altri social network

4) Lasciare un commento solo a questo post

Scadenza: la mezzanotte del 14 Febbraio 2011 (giorno di S.Valentino...sono romantica vero??)
Vincerà: Il primo estratto tra tutti coloro che avranno partecipato al blog candy (l'estrazione verra' eseguita dalle manine sante di mia figlia Giulia...bendata naturalmente).

Ma cosa si vince? vi starete chiedendo?......Vi dico solo che sarà una mia creazione, che vi mostrero' presto!!!!
Cosa dire ancora??...in bocca al lupo a tutti coloro che vorranno partecipare...piu' sarete e piu' ne saro' onorata e felicissima....AUGURIIIIIIIIIIIIII!! ^-^

mercoledì 5 gennaio 2011

PICCOLI KRANZ.....CON LIEVITO MADRE

Ciao carissimi......le feste stanno per finire? Che peccato vero?..sono gia' triste al pensiero di dover disfare domani 6 gennaio l'albero, il presepe e di riporre tutti i ninnoli e le varie cosine di Natale nel solito scatolone...fino al prossimo Natale....UFFAAA!!!...ma come si dice.....l'Epifania, tutte le feste se le porta via....CHE TRISTEZZA!
Allora che ne dite di tirarci un po' su?....magari con un bel dolce a colazione?
Detto fatto!!!
Me ne sono inventato un'altro, sempre utilizzando il mio bimbo (il lievito madre) che fra poco avra' dieci mesi. ^-^
Beh! non e' che me lo sono inventata questo dolce....a dire il vero esiste gia' da parecchio tempo, anche perche' e' un tipico dolce Austriaco...Il kranz, lo conoscete?
Anziche' la versione tradizionale....in un pezzo unico, ho fatto alcune modifiche.
Ne ho fatti tanti "piccoli" pezzi (il piccoli mi sta sempre stretto...infatti le mie porzioni sono sempre abbondanti...^-^ ^-^ ^-^) ed inoltre ho usato il lievito madre.
Ingredienti per 17 kranz:
250 gr farina manitoba
200 gr di farina 00
200 gr di lievito madre
120 gr di zucchero semolato
4 tuorli d'uovo
80 gr di burro
1 cucchiaino di essenza alla vaniglia
latte q.b per ottenere un impasto sodo
servono inoltre
2 rotoli di pasta sfoglia (io ho usato quella surgelata....le piu' brave avranno quella preparata in casa)
marmellata di albicocche (se e' senza pezzettoni e' ancora meglio perche' si riesce a spalmare meglio sul dolce)
150 gr di uvetta sultanina (fatta ammorbidire per 10 minuti in acqua calda e lasciata scolare e strizzata)
60 gr di arancio candito
zucchero in granella.
1 tuorlo d'uovo sbattuto con un po' di panna liquida.
Allora pronti?...via!
Sciogliere il lievito madre con un po' di latte tiepido.
Aggiungere i tuorli d'uovo, lo zucchero la farina, l'essenza di vaniglia e impastare bene....aggiungere poi il burro morbido e un po' di latte, quello che serve per ottenere un impasto morbido ed elastico.
Mettete l'impasto in un recipiente e copritelo con la pellicola trasparente...visto il freddo che fa qui, per farlo lievitare l'ho messo in forno spento con la lucina accesa in modo di formare un po' di calduccio per la nostra creaturina...^-^
Quando avra' raddoppiato di volume, stendete l'impasto a forma di rettangolo che deve avere la forma della pasta sfoglia (che avrete sormontato leggermente quel tanto che serve per avere la misura della pasta brioche).
Spalmate un velo di marmellata di albicocche sopra la pasta brioche, disponeteci sopra le uvette e l'arancia candita.
Sopra mettete la pasta sfoglia e schiacciate un pochino in modo da saldare i due impasti.
Dividete con un coltello affilato l'impasto a meta'.
Su uno di questi spalmate ancora un velo di marmellata, sopra questa l'uvetta e l'arancia.
Prendete l'altro pezzo di pasta e mettetelo sopra a quest'ultimo...schiacchiando un pochino come prima.
Ora prendete il tutto e fate riposare in frigor (io l'ho messo sul terrazzo...fa talmente freddo li piu' che nel frigor)...per almento 20 minuti, in modo da facilitare il taglio della pasta.
Ok...siamo pronti per formare i nostri "piccoli" kranz.
Sempre con il coltello affilato tagliate la pasta in tanti bastoncini, larghi circa 2 cm...i miei saranno stati anche 3 cm. attorciliateli e disponeteli sopra la placca da forno ricoperta da cartaforno....distanziateli bene altrimenti durante la cottura si attaccano.
Metteteli a lievitare tutta la notte e al mattino spennellateli con tuorlo d'uovo allungato con un po' di panna, spolverizzateli con zucchero in granella e fateli cuocere in forno gia' caldo (forno statico a 180°) per 20 minuti circa.
Ma adesso passiamo alla parte piu' interessante....le foto...eccole...BUONA COLAZIONE a tutti! ciaoooooo! ^-^


lunedì 3 gennaio 2011

HAMTARO.....PORTACHIAVI

Ciao carissimi,
come si dice....anno nuovo.......portachiavi nuovo!! (mmhh! forse non e' proprio così che si dice....vabbe')
Il fatto e' che mio marito ha pensato bene di perdere la tartarughina che gli avevo fatto come portachiavi...."me ne fai un altra?".
Ok! per il portachiavi nuovo, ma stavolta voglio cambiare soggetto.
Così ho uncinettato questo piccolo cricetino e come lo potevo chiamare?!....Hamtaro naturalmente!!
Ve lo ricordate il cartone animato di quel simpaticissimo cricetino??
Giulia ne andava matta...e anche io a dire il vero...avevamo pure la casetta per giocare con tutti i cricetini che si trovavano negli ovetti di cioccolato...aaahhh! che nostalgia di quei tempi!!
Comunque tornando a noi....vi presento il nuovo portachiavi di mio marito....speriamo che almeno non perda anche questo.....evvabbe'...vorra' dire che ne faro' un altro ......di filato ne ho in abbondanza! ^-^

domenica 2 gennaio 2011

RICCIARELLI

Chi non conosce questi deliziosi pasticcini??
In famiglia ne siamo tutti golosi.
Non saranno come quelli originali...chiedo umilmente scusa ai Senesi (anche perche' la ricetta vera e propria viene gelosamente custodita).
L'unico problema e' recuperare le mandorle amare.....sono davvero introvabili, così le sostituisco con l'essenza di mandorle amare, che almeno danno quel gusto tipico o per lo meno cerco di accontentarmi.
Eccoli qui.


Ingredienti per cirta 32 ricciarelli:
400 g mandorle sbucciate, 250g di zucchero semolato, 200 g di zucchero a velo, 2 albumi, 1 bustina di vanillina, essenza di mandorle amare (chi e' piu' fortunato di me e riesce a trovarle puo' aggiungere 20 gr di mandorle amare....qui da me e' come cercare l'oro).
Frullate le mandorle con 100 g di zucchero semolato in modo da ottenere un composto piu' sottile possibile.
Unite il resto dello zucchero compresto quello a velo, la vanillina e l'essenza di mandorle amare (ne basta un cucchiaino).
Mescolate alle mandorle l'albume montato a neve, quanto basta per ottenere un impasto sostenuto.
Formate dei rombi lunghi circa cm 6 appoggiateli su delle ostie (io pero' non li ho usate, xhe' non mi piacciono molto e comunque appoggiate su della carta da forno non si attaccano alla placca)
Lasciateli cosi' per 12 ore, quindi finite di asciugarli nel forno a 100 gradi per 20 minuti circa (dipende dal forno...e comunque saranno pronti quando avranno le caratteristiche crepe).
Dopo che sono raffreddati, vanno spolverizzati con zucchero a velo...e....gnamme!! sono pronti per essere gustati...ciaoo ^-^

sabato 1 gennaio 2011

TRONCHETTO.....DOLCE

AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! BUON ANNO A TUTTIIII!!
Un grandissimo abbraccio e tanti, tantissimi auguri di buon anno a tutti coloro che passano di qui, anche per una semplice "occhiata" al mio blog.
Ormai il 2011 e' iniziato da pochissimo, spero tanto che sia migliore dell'anno trascorso in tutti i settori per me, ma anhe per tutti voi carissimi che mi leggete.
Dopo tanto cucire, in questi giorni di festa, mi sto riposando un po'...beh! riposare e' una parola grossa, diciamo che mi sto dedicando ad un'altra passione...la cucina.
Ussignur!! direte voi...ancora mangiare??!!...in effetti tra Natale, e capodanno credo che abbiamo mangiato tutti piu' che a sufficienza vero?! ^-^
Ma questo dolce che ho preparato proprio per il capodanno, lo voglio dedicare a voi che mi seguite....magari una fettina simbolica a tutti ...eeehhh! lo so che siete in tanti, anzi vi ringrazio tutti....ma vorrei che ognuno potesse avere una fettina del tronchetto di Natale che ho preparato.
Se poi volete farlo voi vi metto di seguito la ricetta, diciamo che e' mooooolto piu' semplice del panettone....credetemi sulla parola! ^-^ ^-^ ^-^
Ecco qualche foto.


Ingredienti:
Per la pasta:
4 uova
160 gr zucchero semolato
100 gr di farina
100 gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
1 bicchiere di latte
1 cucchiaino di essenza all'arancia.

Per la farcia
250 gr di marmellata di marroni
250 gr di panna da montare

Per la decorazione:
250 gr di cioccolato fondente
250 gr di panna per dolci liquida
pasta di mandorle q.b.
qualche goccia di colorante verde
ciliege candite
confettini argentati.
Per prima cosa il giorno prima prepariamo la ganache al cioccolato.
Fate sciogliere nel microonde per 4 min a max potenza il cioccolato spezzetato mescolato alla panna.
Quando il tutto si e' sciolto mescolate bene, coprite con la pellicola trasparente e lasciate fuori dal frigor per tutta la notte in modo che si indurisca un po' per poterlo rendere piu' spalmabile.
Il giorno successivo prepariamo la pasta da farcire.
Separate le uova e montate gli albumi a neve
Sbattete lo zucchero con i tuorli e aggiungente il latte.
Aggiungete poi lentamente le farine mescolate con il lievito (il tutto setacciato)
Aggiungete poi gli albumi montati a neve.
Fate cuocere il composto sulla placca del forno ricoperta da carta forno per 10 min a 180° (non deve scurirsi troppo altrimenti non si riesce a rotolare)
Dopodiche' rovesciate la pasta su un canovaccio da cucina inumidito e ben strizzato.
Togliete lentamente la cartaforno e con l'aiuto dello strofinaccio arrotolate la pasta su se sessa e lasciatela raffreddare cosi'.
Nel frettempo preparate la farcia.
Montate la panna e unitela alla marmellata mescolando la panna piano altrimenti si smonta.
Srotolate la pasta e bagnatela un pochino con del caffe' zuccherato , io ho usato il caffelatte zuccherato.
Disponeteci sopra la crema di panna e marmellata e arrotolate di nuovo tutto il tronchetto.
Tagliatene una parte e disponetelo a mo di tronchetto.
Mettete la ganache nel sac a poche con una bocchetta a stella e decorate il tronchetto.
Ora con il marzapane che avrete colorato preparate degli alberelli e delle foglie che disporrete sopra il tronchetto e con le ciliege e i confettini terminerete la decorazione....
E' piu' facile di quanto possiate credere...provateci e fatemi sapere. Ciaoooo! ^-^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...